PIZZICARMS

Pizzicarms

 L'associazione

Notizie e fonti sui bambini soldato nel Mondo



I bambini soldati in Colombia

Ancora oggi questi adolescenti vivono in uno stato di terrore permanente.Quasi tutti sono entrati nei gruppi armati perché li hanno minacciati di uccidere le loro famiglie. E nonostante oggi siano liberi hanno ancora paura di tornare a casa e di essere puniti per aver disertato

08/02/2017

Leggi altro

Papa Francesco in Uganda

Finisca il dramma dei bambini soldato

14/12/2015

Leggi altro

Yemen, la guerra dei bambini-soldato

Un terzo dei combattenti in Yemen è composto dai bambini soldato.

15/04/2015

Leggi altro

Comunità internazionale fermi uso dei bambini soldato

Mons. Auza: Quanto tempo dovrà ancora passare prima che smetteremo di distogliere il nostro sguardo?"

01/04/2015

Leggi altro

Sud Sudan

Fino a 250 bambini soldato, tra cui quattro ragazze - compresa una bimba di nove anni- sono stati rilasciati in Sud Sudan da un gruppo armato, la Cobra Faction.
Un altro gruppo di 400 sarà rilasciato nei prossimi due giorni. Il rilascio - si legge in un comunicato dell'Unicef - è avvenuto nel remoto villaggio di Lekuangole, nel Jonglei State.

E' il terzo rilascio di bambini a seguito di un accordo di pace tra la fazione e il governo. L'Unicef, il Government's National Disarmament e il Demobilization and Reintegration Commission (NDDRC) stanno lavorando insieme per prendersi cura dei bambini e reintegrarli di nuovo nelle loro comunità. Cobra Faction ha informato l'Unicef che nel gruppo armato ci sono fino a 3.000 bambini soldato.

In una cerimonia formale a Lekuangole, i bambini sono stati smobilitati dal NDDRC con le loro armi e uniformi e scambiati con abiti civili. L'Unicef ha poi preso la responsabilità della cura dei bambini in un centro di cura nel villaggio dove riceveranno cibo, riparo e cure mediche. Saranno ora avviate le procedure per rintracciare le loro famiglie.

Fonte: www.agi.it/estero/notizie/sud_sudan - 23/03/2015

Dominic Ongwen

Da bambino-soldato a imputato, comandante di plotone a 14 anni e leader dei ribelli

20/02/2015

Leggi altro

LRA, arrestato Dominic Ongwen

Si stringe il cerchio attorno a Joseph Kony e al Lord's Resistence Army, il gruppo ribelle che si è macchiato di crimini contro l'umanità.

14/01/2015

Leggi altro

Akingo Alex e la tesi di laurea che racconta il dramma dei bambini soldato

Una tesi di laurea sui bambini soldato. Un lavoro di ricerca e di approfondimento per raccontare il dramma degli oltre 250mila piccoli strappati alle loro famiglie da uomini senza scrupoli per essere impiegati in azioni di guerra.

17/12/2014

Leggi altro

Il 2 Dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata per l'abolizione della schiavitù

Oggi, 21 milioni di donne, uomini e bambini sono vittime della cosiddetta schiavitù moderna: matrimoni e lavori forzati, tratta, sfruttamento sessuale, lavoro minorile, traffico di bambini per i conflitti armati. Il 2 dicembre è stato scelto come data ufficiale perché in questa giornata venne adottata, nel lontano 1949, la Convenzione Internazionale per l'abolizione della tratta di esseri umani e dello sfruttamento sessuale ai fini della prostituzione. Numerosi e costanti gli appelli e le iniziative per dire basta alle diverse forme di prigionia psicologica e fisica. Proprio negli ultimi giorni, ad esempio, l'OIM ha pubblicato statistiche aggiornate sul boom di donne nigeriane sfruttate nel Belpaese, mentre nel Regno Unito è partita mesi fa una campagna nazionale corredata da uno spot agghiacciante. Ricordiamo, inoltre, l'appello di Human Rights Watch contro lo sfruttamento dei lavoratori domestici

Fonte: Articolo di Annalisa Lista su West - 03/12/2014

Bambini soldato

250mila ragazzini costretti a scegliere tra "manica lunga o manica corta"

10/11/2014

Leggi altro

I bambini del mondo, 25 anni di diritti

Il 20 novembre è la Giornata internazionale dell'Infanzia e dell'Adolescenza

19/11/2014

Leggi altro

Sud Sudan Campagna contro i bambini soldato

Il Governo del Sud Sudan ha appena lanciato, con il sostegno delle Nazioni Unite, la Campagna nazionale "Bambini, no soldati" con l'obiettivo di porre fine al reclutamento dei bambini nella guerra civile e all'uso dei minori da parte delle forze militari del Paese entro il 2016. La campagna è gestita insieme alla Segreteria Generale per Bambini e Conflitti Armati, alla missione delle Nazioni Unite in Sud Sudan e all'Unicef.

L'Onu - riferisce l'agenzia Fides - conferma che il fenomeno continua ad essere dilagante nel Paese. Si stima che siano 11 mila negli eserciti e nei gruppi armati coinvolti nel conflitto. "I bambini dovrebbero imparare a leggere e scrivere, non ad usare le armi. L'istruzione ci renderà un Paese migliore", ha dichiarato il Ministro della Difesa del Paese.

Nel mese di giugno, il Governo ha formalmente firmato il rinnovo del suo impegno con il Piano di Azione del 2009, che comprende 18 disposizioni che il Movimento di Liberazione del Popolo sudanese deve attuare per porre fine alla presenza di minori tra le loro forze militari secondo quanto previsto dalle leggi internazionali sui diritti umani.

Fonte: it.radiovaticana.va/news - 30/10/2014

NEW YORK, 16 ottobre 2014

Diritti infanzia: Italia per stop bambini-soldato entro 2016

16/10/2014

Leggi altro

Lo sgomento di Papa Francesco per i bambini soldato del Congo

Udienza ai vescovi del paese africano in visita "ad limina apostolorum"

12/09/2014

Leggi altro

Siria

Onu: Isis recluta bambini di 10 anni. I miliziani dei jihadisti dell'Isis attivi in Siria e in Iraq li reclutano nella zona di Ar-Raqqah per poi addestrarli nei loro campi. Ripetutamente arruolano anche ragazzi di 14 o 15 anni.

28/08/2014

Leggi altro

L'altra guerra, l'infanzia perduta dei bambini soldato

Dal Sud America all'Africa fino al Caucaso e al Medio Oriente

18/06/2014

Leggi altro

Siria

Human Rights Watch ai ribelli, stop ad arruolamento bambini, è crimine di guerra

23/06/2014

Leggi altro

Repubblica Democratica del Congo

German Katanga, ex capo delle milizie della regione congolese dell'Ituri, è stato condannato oggi a 12 anni di carcere dalla Corte penale internazionale (Cpi). Una sentenza di colpevolezza, per aver pianificato il massacro di oltre 200 abitanti di un villaggio, era stata emessa dal tribunale con sede all'Aja già a marzo. Sia Katanga che i rappresentanti dell'accusa hanno già annunciato ricorso in appello. I giudici hanno riconosciuto l'ex capo delle milizie colpevole di aver pianificato l'assalto al villaggio di Bogoro del 2003 ma non hanno raccolto prove sufficienti per condannarlo anche per un coinvolgimento diretto nella strage, il reclutamento di ragazzi soldato e violenze sessuali.

Fonte: MISNA - 23/05/2014

Bambini soldato: il difficile ritorno alla vita

In troppi Paesi si scopre ancora una terribile realtà che coinvolge le più piccole e indifese vittime della guerra

06/05/2014

Leggi altro

Novemila bimbi soldato in Sud Sudan

La denuncia dell'Onu: ragazzini reclutati sia dai ribelli che dai governativi. Altri seimila sono stati spinti a usare le armi in Centrafrica. E anche in Siria la scena si ripete.

30/04/2014

Leggi altro

12 febbraio 2014 Giornata internazionale contro l'uso dei minori nei conflitti

Dalla guerra in Siria ai conflitti 'dimenticati' in Sud Sudan e Repubblica Centrafricana, continua l'utilizzo dei bambini

12/02/2014

Leggi altro

Centrafrica

Altri 6.000 bambini reclutati come soldati da tutti i contendenti negli ultimi mesi

25/01/2014

Leggi altro

Il Myanmar libera i bambini soldato reclutati nelle guerre civili e nei conflitti armati

L'esercito del Myanmar ha liberato dalle sue file circa 272 bambini soldato. E' l'annuncio diffuso dall'Ufficio delle Nazioni Unite dopo la recente liberazione di un gruppo di 96 minori. Il Myanmar - riferisce l'agenzia Fides - è tra le nazioni nelle quali è vietato lo sfruttamento dei bambini soldato nelle guerre civili e nei conflitti armati, che purtroppo si sono verificati nel Paese durante decenni di regime militare. Tuttavia, nel mese di giugno del 2012 le nuove autorità hanno sottoscritto un accordo per porre gradualmente fine al reclutamento dei minorenni e pare che la disposizione venga rispettata. (R.P.)

Fonte: Radio Vaticana - notizia del 2014-01-21 12:01:50

Onu: 230 milioni di bambini 'non esistono'

Articolo di Anna Guaita, tratto da 'Il messaggero - blog'

14/12/2013

Leggi altro

Rep. Dem. Congo: Onu, liberati piu' di 500 bambini soldato

Sono piu' di 550 i bambini soldato liberati dai gruppi armati che da anni combattono in Repubblica democratica del Congo (Rdc) contro l'esercito governativo per ottenere il controllo di zone ricche di risorse naturali. Lo ha reso noto l'Agenzia per gli affari umanitari dell'Onu (Ocha) che ha spiegato inoltre che circa 400 di questi ragazzi sono stati accolti in comunità mentre un centinaio hanno raggiunto le loro famiglie. La liberazione è avvenuta nell'ambito di un progetto curato dall'Unicef contro l'utilizzo di bambini soldato. L'Ocha ha specificato inoltre che diverse decine di questi bambini rilasciati, combattevano per l'esercito governativo. Secondo i dati dell'Unicef sono circa 4.500 i bambini soldato che ancora fanno parte delle milizie attive in tutto il Congo Rdc, di cui 1.500 solo nella regione del Katanga, ricca di minerali e per questo contesa dai diversi gruppi armati. Altri 5.400 sono stati aiutati dal 2008 ad oggi affinché tornassero alle loro famiglie. La maggior parte di questi soldati si trova fra le fila del Movimento M23 il cui leader Bosco Ntaganda è stato arrestato nell'aprile scorso e dovrà rispondere di crimini contro l'umanità davanti al tribunale dell'Aja.

Fonte: AGI.it - 12/09/2013

Rep. Democratica del Congo: liberati 82 bambini-soldato

Più di 80 bambini-soldato, alcuni di soli 8 anni, sono stati liberati nel sud-est della Repubblica democratica del Congo e riconsegnati alle loro famiglie. Gli 82 bambini, tra cui 13 bambine, erano stati arruolati a forza dalla milizia Mai Mai Bakata-Katanga, attiva nella provincia di Katanga. Stando a quanto precisato dalla missione Onu in Congo (Monusco), i bambini, di età compresa tra 8 e 17 anni, erano stati reclutati negli ultimi sei mesi e sono stati liberati l'11 e il 15 agosto grazie all'impegno delle associazioni locali dedite alla tutela dei bambini. Quaranta minori "sono stati subito riconsegnati alle loro famiglie, mentre gli altri stanno ricevendo cure in attesa di riunirsi alle famiglie", ha precisato l'Onu in un comunicato. La missione delle Nazioni Unite stima siano 163, tra cui 22 bambine, i minori strappati alle loro famiglie dai combattenti Mai Mai Bakata-Katanga dall'inizio dell'anno.

Fonte: TM News - 17/08/2013

Congo

.Onu accusa soldati e ribelli per abusi sui civili.Tra le vittime ci sono una trentina di bambine e ragazze di un'età compresa tra i sei e i 17 anni.

09/05/2013

Leggi altro

Centrafrica/ Taglia USA di 5 mln per catturare Joseph Kony

Nel giorno in cui l'Uganda ha annunciato la sospensione della caccia al signore della guerra ugandese Joseph Kony, leader dell'Esercito di resistenza del Signore (Lra), Washington ha invece promesso 5 milioni di dollari di ricompensa a chiunque fornirà informazioni utili per la sua cattura. Kony è ricercato dalle truppe africane, con il sostegno di 100 militari Usa, nella zona di confine tra Centrafrica, Sud Sudan e Sudan. Come tre suoi miliziani, è accusato dalla Corte penale internazionale dell'Aia (Cpi) di crimini di guerra e contro l'umanità, tra cui stupri, mutilazioni, omicidio e relclutamento di bambini soldati.

Fonte: TMNews - 03/04/2013

12 febbraio 2013: Giornata internazionale contro l'uso dei bambini e delle bambine soldato

Amnesty International: bambini e bambine soldato ancora impiegati nei conflitti in 19 paesi

11/02/2013

Leggi altro

Stati Uniti

Le lobby educano i bambini: milioni spesi per 'avvicinarli' alle armi. La ricerca dimostra come oltre 23 milioni di ragazzi tra gli 8 e i 17 anni cominceranno a praticare la caccia se verranno invitati da coetanei nei prossimi 12 mesi, e oltre 27 milioni si avvicineranno al tiro al bersaglio se invitati nello stesso periodo

02/02/2013

Leggi altro

Testimonianza di Ishmael Beah

"Uccidere era diventato come bere un bicchiere d'acqua". Durante la sua adolescenza nella Sierra Leone devastata dalla guerra, Ishmael Beah è stato indottrinato, drogato e costretto ad uccidere.

21/01/2013

Leggi altro

Repubblica Centrafricana

Continua la tragedia dei bambini soldato, obbligati ad uccidere e sfruttati sessualmente. Circa 2.500 bambini sono stati reclutati per i conflitti armati sia dalle truppe dell'alleanza ribelle Séléka, che già controllano il 75% del paese, che dalle forze del Governo della Repubblica Centroafricana. E' quanto si legge in una dichiarazione fatta dal responsabile dell'Ufficio dell'UNICEF a Bangui al quotidiano digitale africano Afrik.com. Molti di questi bambini, di età compresa tra i 3 e i 18 anni, provengono dalle fasce più deboli del paese. I maschi sono obbligati a combattere, trasportare materiale militare o fare da messaggeri; le bambine invece devono cucinare o sono sfruttate sessualmente. Secondo queste dichiarazioni, il reclutamento dei piccoli soldati risale a molto prima che scoppiasse l'attuale conflitto, a metà dicembre 2012. Inoltre è particolarmente preoccupante la situazione dei bambini di strada che, poveri e abbandonati al loro destino, sono ancora più vulnerabili. I ribelli hanno rapito piccoli che hanno perso i genitori e che diventano una preda ancora più facile.

Fonte: AP (Agenzia Fides)- 10/1/2013

Bambini soldato: allarme UNICEF nella Repubblica Centrafricanaa

Oltre 300mila i minori vittime di abusi sessuali e reclutamento forzato sia nelle milizie filogovernative che tra le file dei ribelli Seleka.

08/01/2013

Leggi altro

Perché sempre più bambini soldato?

Spesso, le opportunità di compiere concreti passi avanti, come, ad esempio, l'avvio di programmi per il recupero dei bambini soldato e di procedimenti giudiziari nei confronti dei reclutatori, sono ostacolate dall'operato dei Governi che vengono meno agli impegni assunti.
Giuseppe Carrisi Giornalista RAI (Presidente dell'Associazione Pizzicarms)

27/12/2012

Leggi altro

Emergenza Rd Congo

Ci sono guerre che entrano nelle nostre case, nei nostri uffici, nelle nostre automobili...ce ne sono altre, invece, di cui si parla assai poco o affatto.

30/11/2012

Leggi altro

Mali

Un migliaio di bambini comprati e trasformati in soldati

18/10/2012

Leggi altro

Pakistan: aumentano i bambini soldato e lavoratori

I principali dati tratti dall'ultimo rapporto annuale della Sparc, intitolato 'Lo stato dei bambini del Pakistán 2011'

01/10/2012

Leggi altro

Myanmar: basta bambini soldato

Possono tornare tra le braccia dei propri genitori 42 bambini soldato che erano stati reclutati dall'esercito del Myanmar e che ora, grazie ad un accordo siglato a giugno dal governo con l'Onu, non verranno piu' utilizzati tra le truppe del Paese. A renderlo noto il quotidiano New Light of Myanmar. Nonostante sia difficile stabilire la cifra esatta di minori di 18 anni utilizzati tra le fila dell'esercito e dei vari gruppi etnici armati, si teme che siano ancora migliaia i bambini soldato in Myanmar

Fonte: ASCA-AFP (Agenzia Stampa Quotidiana Nazionale) - 16/09/2012

Nella guerra civile siriana bambini soldato e scudi umani

Osservatori attaccati ad Haffa. Appello da Homs: 'Aiutateci'

12/6/2012

Leggi altro

'I am the mother', il canto che perdona...

... e fa tornare a casa i bambini soldato. "Dwog paco" significa "torna a casa". Torna a casa, ti perdoniamo. E' il messaggio cantato dalle donne del Nord Uganda e diffuso via radio dall'Onu e da The Voice Project nelle foreste del Sudan del Sud, della Repubblica Democratica del Congo e della Repubblica Centrafricana.

05/06/2012

Leggi altro

Joseph Kony, una sciagura nel cuore dell'Africa

Articolo di Padre Giulio Albanese (Vita.it)

22/05/2012

Leggi altro

Congo: Ong, denuncia shock 'ribelli reclutando bambini soldato'

L'allarme e' stato lanciato da Human Rights Watch

18/05/2012

Leggi altro

Perù:Condanna dell'Onu Bambini-soldato nelle file di 'Sendero'

L'Unicef "respinge la partecipazione, diretta o indiretta, forzata o volontaria, di bambini, bambine e adolescenti in qualsiasi situazione di violenza armata": lo si legge in una nota in cui il Fondo Onu per l'infanzia condanna l'utilizzo di minori da parte dei fronti ancora attivi del movimento guerrigliero 'Sendero Luminoso' nella turbolenta Valle dei fiumi Apurímac e Ene

27/04/2012

Leggi altro

Mali: a 14 anni in armi con i ribelli

"Sono armati, stanno insieme agli adulti, di guardia o di pattuglia, probabilmente hanno già combattuto, molti non hanno più di 14 anni di età": una fonte della MISNA raggiunta a Gao, nel nord del Mali conferma la presenza di numerosi minori tra le fila dei gruppi ribelli che da un mese hanno preso il controllo del nord del paese.

04/05/2012

Leggi altro

Ex presidente liberiano Charles Taylor

Condannato il 26 aprile 2012 per crimini di guerra contro l'infanzia

26/04/2012

Leggi altro

«Ho fatto combattere i bambini-soldato»

Condannato all'Aia il congolese Thomas Lubanga il 14 Marzo 2012

15/03/2012
Leggi altro

KONY 2012, il cortometraggio della Invisible Children, pubblicato il 5 marzo 2012.

30 minuti sui bambini soldato,per mobilitare i civili e chiedere un impegno concreto da parte del governo americano per fermare "ad ogni costo", Joseph Kony, il militare ribelle ugandese a capo del Lord's Resistance Army (LRA).Il video in rete in meno sei giorni ha avuto 100 milioni di visualizzazioni.

05/03/2012

Video Kony2012

Rapporto di Amnesty International sulla Somalia

Bambine e bambini vittime di crimini di guerra

28/07/2011

Leggi altro

Rapporto Amnesty (ENG)

Migliora la situazione dei bambini soldato

ma sono stimati ancora seimila i bambini-soldato in Congo

13/7/2011

Leggi altro

Rapporto Onu

Bambini soldato, piaga aperta

12/06/2011

Leggi altro

SOMALIA - In aumento il reclutamento dei bambini soldato

Si stima che siano due o tre mila, in diversi gruppi di opposizione

22/03/2011

Leggi altro

Posizione della Santa Sede all'Onu

Il mondo sradichi la piaga dei bambini-soldato e lotti contro la malaria

02/11/2010

Leggi altro

Altri Paesi firmatari dell'iniziativa ONU contro i bambini soldato

Altri undici Paesi si sono aggiunti alla crescente lista di Stati che, su iniziativa delle Nazioni Unite

10/10/2010

Leggi altro

Ruanda, un rapporto dell'Onu definisce genocidio i crimini nella Dr Congo

La Bbc ha visionato un rapporto di centinaia di pagine, fino ad ora inedito, redatto dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani che denuncia i crimini commessi nella Repubblica Democratica del Congo in dieci anni di guerra, dal 1993 al 2003. Dieci anni di omicidi, stupri e violenze di cui si sono resi colpevoli diversi paesi confinanti con il Congo, soprattutto il Ruanda, che avrebbe condotto attacchi contro i profughi hutu rifugiati in Congo . Il documento verrà presentato nei prossimi giorni al Comitato sanzioni del Consiglio di Sicurezza dell'Onu. Ruanda e Dr Congo hanno sostenuto direttamente i ribelli impegnati nei combattimenti nella provincia orientale Nord-Kivu del Congo, violando l'embargo Onu sulle armi. Stando a quanto si legge nella bozza del rapporto il Ruanda ha fornito armi e bambini-soldato ai ribelli tutsi guidati dall'ex generale Laurent Nkunda, mentre le truppe regolari del Congo hanno garantito aiuti ai miliziani hutu delle Forze democratiche di liberazione del Ruanda (Fdlr). L' Onu accusa le autorità di Kigali di aver fornito Nkunda equipaggiamenti militari, di avergli consentito di lanciare attacchi dal territorio ruandese e di avergli concesso l'uso del sistema bancario nazionale.

Fonte: PeaceReporter 27/08/2010

I bambini di Kony

La nuova campagna di arruolamenti forzati del Lord's Resistance Army semina il panico in Congo e Repubblica Centraficana. Il prezzo più alto è quello pagato dai bambini

13/08/2010

Leggi altro

In Uganda chi si prende cura dei bambini feriti nelle guerriglie?

Il gruppo dei ribelli del Lord's Resistance Army (LRA) continua a terrorizzare la popolazione dell'Uganda del nord

13/07/2010

Leggi altro

25 maggio 2010 - 10° anniversario OPAC

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvava il Protocollo Opzionale sul coinvolgimento dei bambini nei conflitti armati

25/05/2010

Protocollo opzionale alla convenzione dei diritti del fanciullo

Elenco completo dei Paesi che hanno firmato e/o ratificato il Protocollo (ENG)

L'Italia si adoperi per abolire le zone d'ombra nell'effettiva applicazione

Comunicato stampa Save the Children capofila della coalizione italiana della Campagna 'Stop all'uso dei bambini soldato!'

25/05/2010

Comunicato stampa

Protocolli Opzionali alla CRC: Appello ONU per la ratifica universale

Importante tassello per la protezione dei bambini

25/05/2010

Leggi altro

Stop all'uso dei Bambini Soldato

Sono ancora più di 250.000 i minori che prendono parte ai combattimenti in 35 Paesi

24/05/2010

Leggi altro

Unicef lancia l'allarme:

In Somalia aumentano i bambini soldato

05/05/2010

Leggi altro

Ciad, oltre 800 bambini-soldato hanno lasciato le armi dal 2007 ad oggi

Grazie a un progetto dell'Unicef i minori sono stati reintegrati nelle famiglie e nelle comunità locali

06/05/2010

Leggi altro

John Baptist Onama racconta la sua infanzia tradita

Disponibili due documenti/interviste al Socio e Presidente Onorario di Pizzicarms. "Cercavo di sbagliare mira, ma è inutile negarlo: da bambino ho dovuto uccidere e l'ho fatto tante volte".

29 Marzo 2010

Intervista a John di DEP

Intervista a John di Avvenire

La situazione politica attuale in Burundi e i bambini soldato

La situazione politica nel paese è da considerarsi ancora piuttosto pericolosa

08/04/2010

Leggi altro

Rapporto di Unicef e Università di Harvard

Qhesto rapporto analizza le esperienze pratiche al fine di determinare come l'insieme dei tribunali internazionali, delle Commissioni per la verità e dei processi tradizionali possa essere applicato sia per migliorare la responsabilità nell'applicazione delle sanzioni e delle pene contro i criminali, sia per tutelare i diritti dei bambini coinvolti.

11/03/2010

Leggi altro

Bambini, non soldati

Appello Unicef. L'Unicef ha chiesto che sia posto fine al reclutamento forzato dei bambini, soprattutto da parte di gruppi di guerriglia che li utilizzano come soldati nella Repubblica democratica del Congo (Rd Congo).

18/02/2010

Leggi altro

Lo sfruttamento dei bambini nel Congo

L'oro, il coltan e il traffico delle armi che soffocano i bambini "Italia-Africa: Ri-conosciamoci" è il titolo dell'intervento di Giuseppe Carrisi, giornalista RAI, durante il forum "Madre Africa" organizzato da Diaspora Africana a Roma il 24 maggio 2009 in occasione della giornata mondiale dell'Africa.

24/05/2009

Video Intervento 01

Video Intervento 02